Ritorna… “Scoprire Claterna”

Immagine

Immagine

Ozzano Emilia (Bologna)

Domenica 11 novembre con Sbam–Porte aperte alla cultura, iniziativa promossa dalla Provincia di Bologna, ritorna “Scoprire Claterna”. L’appuntamento è alle 16 alla mostra “Museo della città romana di Claterna”, al secondo piano del Palazzo della Cultura di Ozzano (Bologna) in Piazza Allende 18. L’ingresso alla mostra e le visite guidate sono gratuiti. Per informazioni: 338-2746059 (Sara Rossi).
L’appuntamento dell’11 novembre ha come tema: “Abitare a Claterna: le domus e le fattorie”. Infatti la storia delle scoperte archeologiche a Claterna, dalla fine dell’Ottocento fino all’ultima campagna del luglio 2012, in località Maggio accanto al torrente Quaderna, è costellata dal riemergere dal terreno di porzioni di antiche case. Abitazioni che erano l’elemento principale dell’arredo urbano privato e ospitavano benestanti nelle ricche domus, gli artigiani e le loro botteghe, e i ceti più poveri. Ma di case era costellata anche la campagna, resa una grande azienda da contadini e allevatori. Quello di domenica sarà, quindi, un affascinante viaggio nel lontano passato, oltre duemila anni fa, attraverso i resti delle abitazioni riscoperte a Claterna.
La nuova serie di visite alla mostra, inaugurata nel dicembre 2006, come le precedenti è organizzata dall’associazione culturale Civitas Claterna, e dall’Istituzione culturale comunale “Anna Frank”, con la Soprintendenza per i Beni archeologici dell’Emilia Romagna. Il ciclo di visite guidate tematiche proseguirà fino al mese di maggio 2013 con cadenza mensile, raccontando le storie di alcuni dei protagonisti, grandi e piccoli, che hanno reso vivace la vita privata e pubblica della città romana di Claterna. Come di consueto l’inizio di ogni storia verrà scoperto fra i reperti, che animano la mostra ozzanese, e diventerà un invito a entrare in modo nuovo dentro la storia del nostro territorio.
Gli appuntamenti successivi sono previsti, alle 16, per il 20 gennaio 2013 (“Segni di cristianità tra Claterna e il territorio”), il 10 marzo (“Una stele claternate nella storia”), il 14 aprile (“In viaggio da Roma a Claterna”), e l’11 maggio unico appuntamento serale, alle 21, con “Notte al Museo” (“Il banchetto: sapori e colori nelle serate romane”).

Giancarlo Fabbri

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...